Da me, come Coordinatore eventi del Centenario per la Fondazione IRCCS Besta a tutti i ricercatori del Besta dopo la Notte dei Ricercatori 2018

Cari colleghi ,

non conosco altro modo per ringraziare tutti coloro che hanno contribuito al successo della Notte dei Ricercatori 2018 se non dicendo grazie. Come responsabile degli eventi del Neurologico Besta nella Notte al Museo 2018 credo di poter condividere con tutti la soddisfazione che anche i responsabili del Museo mi hanno espresso,  con preghiera di condivisione con tutti voi. Ci sono stati 5.600 ingressi dalle 18.00 alle 23.30. La nostra conferenza di Maurizio Cheli è stata seguitissima, e lui umano e straordinario, così come la conferenza sul Futuro della Ricerca sul Cervello e quella sulla Neuromusic,  dove Avanzini è stato la star che conosciamo!.

Ma quello che veramente è stata straordinaria è stata la voglia di ascoltare delle decine e decine di persone che si sono fermate allo Speed Brain Date sotto al Sottomarino TOTI. La voglia di ascoltare i ricercatori era pari al desiderio di raccontarsi di ognuno dei ricercatori che si è messo in gioco. E’ stato un momento speciale, un peccato per coloro che non sono riusciti a partecipare, ne valeva la pena, le foto allegate lo dimostrano!

Un grazie a tutti, il Centenario non è finito, molti stanno organizzando altri eventi scientifici e divulgativi da qui a fine dicembre. Buon lavoro a tutti. cordiali saluti,

Matilde Leonardi, coordinatore eventi del Centenario per la Fondazione IRCCS Besta

Speed brain Date_Notte dei ricercatori 2018