4Th November 2016-G7 side event INNOVATION AND RESEARCH FOR HEALTHY AGEING: new questions for research and new answers from innovation

Comunicati Nessun commento »

FINALG7SideEvent_Agenda and List of Participants_02NOv

IRCCS Foundation “Carlo Besta” Neurological Institute

 invites to

INNOVATION AND RESEARCH FOR HEALTHY AGEING:

new questions for research and new answers from innovation

Saturday 4th November 2017- 9.00-18.00

Palazzo Lombardia,  Piazza Città di Lombardia, N1, Milan, Italy

4 Novembre 2017- G7 Side Event INNOVAZIONE  E RICERCA PER L’INVECCHIAMENTO ATTIVO: Nuove  domande per la ricerca e nuove risposte dall’innovazione

Comunicati Nessun commento »

Innovation and Research for healthy ageing- G7 Side Event Sabato 4 novembre  2017

INNOVAZIONE  E RICERCA PER L’INVECCHIAMENTO ATTIVO:

Nuove  domande per la ricerca e nuove risposte dall’innovazione

Sotto l’auspicio 

 

 

WHO World Health Organization – EBC European Brain Council 

Ministero della Salute –  Regione Lombardia- Commissione Europea

La finalità di questo G7 side event, coordinato e organizzato dalla Fondazione I.R.C.C.S. Istituto Neurologico Carlo Besta, è quella definire il ruolo importante della ricerca per favorire un invecchiamento sano ed attivo della popolazione,  tenendo conto che, anche l’innovazione, farà la differenza per la vita degli anziani e che un invecchiamento sano si progetta con azioni durante tutto l’arco della vita Il G7 side event prenderà in considerazione da diversi punti di vista- scientifico, epidemiologico, politico, etico, economico- la questione dell’Healthy Ageing, che è stata discussa anche durante l’ultimo G7 in Giappone l’anno scorso e che in questo vertice in Italia viene ribadita e rinnovata,  anche alla luce di una richiesta di impegno ai Governi rispetto a investimenti in ricerca a breve e lungo termine. I risultati dell’evento organizzato dal Besta saranno di supporto al vertice del G7 con dati e temi incentrati sulla ricerca e l’innovazione. Per il Neurologico Besta,  il G7 side event rappresenta inoltre  l’inizio delle iniziative  che proseguiranno per tutto il 2018, anno durante il quale vengono celebrati i 100 anni di storia della Fondazione.Gli esperti nazionali ed internazionali, che si confronteranno in questo workshop (Giappone, Canada, Francia, Germania, Italia, Gran Bretagna, Svizzera oltre che rappresentanti dell’OMS e dell’European Brain Council) con le loro relazioni e con le keynotes conclusive, intendono dare un supporto tecnico-scientifico ai Ministri della Salute, per identificare le principali sfide da affrontare e le strategie da adottare  a livello mondiale per gestire i cambiamenti della società ed i bisogni dei cittadini al fine di incrementare la qualità di vita a fronte di un allungamento della vita.  Verranno evidenziati i dati più aggiornati e i progetti sia europei che internazionali e le strategie globali attualmente in atto nel dibattito scientifico e politico nazionale ed internazionale rispetto all’healthy ageing.

Ci sono molti gaps della ricerca su molti punti essenziali dell’invecchiamento. Capire come modificare le traiettorie dell’invecchiamento e il correlato declino nel funzionamento delle popolazioni fornendo interventi appropriati sarà una dei punti chiave della ricerca: i problemi più pressanti sono legati al declino cognitivo e alla malattie neurodegenerative che richiedono maggior studio e ricerca per poter essere capite e curate se davvero vogliamo cogliere la opportunità che ci è data dall’invecchiamento.

Al mattino,  introdotti dagli Assessori del Welfare Gallera e di Ricerca e Innovazione Del Gobbo di Regione Lombardia,  i rappresentanti dell’OMS, del Besta, di European Brain Council, della Commissione Europea, delineano lo scenario globale che vede l’invecchiamento come un successo e al tempo stesso una sfida sia per i paesi sviluppati che per quelli in via di sviluppo. Il Ministro Italiano della Salute On Beatrice Lorenzin, perlerà in mattinata identificando gli elementi da condividere con i Colleghi del G7 che incontrerà il giorno dopo, in particolare evidenziando come il ruolo della ricerca sia un investimento che ogni Paese si deve impegnare a fare per mantenere un buon funzionamento fisico, emotivo e cognitivo il più a lungo possibile e al più alto livello possibile, cosa che sembra essere la strategia vincente.

Nel pomeriggio esperti di fama nazionale ed internazionale risponderanno alla sfida di identificare elementi economici, scientifici, politici ed etici di innovazione nell’invecchiamento delle popolazioni.

Chiude il G7 il Chief Editor del WHO Bullettin sugli obiettivi della Agenda 2030 dello sviluppo sostenibile che nel suo obiettivo 3, salute, chiede a tutti i paesi di garantire che nessuno resti indietro e che la copertura sanitaria universale (Universal Health Coverage) entri nella programmazione politica dei Paesi e venga garantita a tutti, in modo da poter avere un invecchiamento sano in ogni Paese del mondo

  

Direttore Scientifico Fondazione IRCCS Besta e Coordinamento scientifico evento Dr Fabrizio Tagliavini

Coordinamento scientifico evento: Dr.ssa Matilde Leonardi matilde.leonardi@istituto-besta.it

Segreteria organizzativa evento : Sig.ra Loredana Vincenzi Loredana.vincenzi@istituto-besta.it;  Sig.ra Barbara Maistrello

Ufficio stampa Fondazione I.R.C.C.S. Istituto Neurologico Carlo Besta  Tel. 3389282504 – e-mail : cinziaboschiero@gmail.comcinzia.boschiero@istituto-besta.it – ufficiostampabesta@gmail.com

 

 

.

Innovation and Research for Healthy Ageing: G7 Side Event Organized by Istituto Neurologico Carlo Besta- Scientific Coordination Matilde Leonardi and Fabrizio Tagliavini

Comunicati Nessun commento »

G7 INNOVATION AND RESEARCH FOR HEALTHY AGEING: Afternoon Agenda

Comunicati Nessun commento »

4th November 2017 AFTERNOON AGENDA 14.30-18.00

14.30- 15.50  Novel ideas for healthy ageing: Innovation to address challenges/1

Chairs: Fabrizio Tagliavini (Scientific Director IRCCS Foundation “Carlo Besta” Neurological Institute), Somnath Chatterji ( WHO Head Information, Evidence and Research)

 Key questions and new role of science and technology

  • Joint Programming in Neurodegenerative Disease Research: Building Alliances and Collaborations-Philippe Amouyel, Chairman EU JPND, Institut Pasteur de Lille, Unité d’Epidémiologie et de Santé Publique, Inserm, France• Biology and genetics of human aging and the myth of healthy longevity
    Claudio Franceschi, IRCCS, Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna, Bologna, Italy

    Implementation of the 2030 Agenda for Sustainable Development and its global goals: Challenges for science and opportunities from innovation and research-Pierluigi Nicotera, Scientific Director German Centre for Neurodegenerative Disorders, Bonn, Germany

  • The challenges of drugs for an healthy ageing world-Simona Montilla, Pharmaceutical policy Expert, HTA Assessor, AIFA (Agenzia Italiana Farmaco), Rome, Italy

16.10- 17.30  Novel ideas for healthy ageing: Innovation to address challenges/2

Chairs: Giulio Gallera (Health and Welfare Regional Head, Lombardia Region), John Beard (WHO Director Department Ageing and Life Course)

Key Question and new role of Economy and Politics

Developing national political strategies for healthy ageing
Roberto Bernabei, President Italia Longeva, Professor of Geriatrics, Catholic University, Rome,Italy

Keeping people healthy in ageing: the political challenges
Silvio Garattini, Director IRCCS Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, Milan, Italy

The G20 initiative on implementation of the 2030 Agenda for Sustainable Development-
Heiko Warnken Head Health, population policy and social securit”; German Ministry for Economic Cooperation and Development-BMZ, Berlin, Germany

The global demographic change and its challenges to policies: why research is crucial for countries’ development- Jerome Edmond Bickenbach, Chair Disability Policy Unit, Schweizer Paraplegiker-Forschung
Nottwil, Switzerland

17.30 -18.00 Key Messages on Research and Innovation for Healthy Ageing for G7 of Ministries of Health Laragh Gollogly, Editor WHO Bulletin, WHO, Geneva, Switzerland

18.00 G7 Side Event Closing

 

G7 INNOVATION AND RESEARCH FOR HEALTHY AGEING: AGENDA MORNING SESSION

Comunicati Nessun commento »

AGENDA MORNING SESSION 9.00-13.00

 9.00-9.45        Opening

  • Alberto Guglielmo, President IRCCS Foundation Neurological Institute Carlo Besta, Milan, Italy
  • Giovanni Leonardi, Director-General for Research and Health Innovation, Italian MoH, Rome, Italy
  • Giulio Gallera, Health and Welfare Regional Head, Lombardia Region, Milan, Italy
  • Luca Del Gobbo,  University, Research and Open Innovation Regional Head, Lombardia Region, Milan, Italy
  • Massimo Gaudina, Head European Commission Representation in Milan, Italy
  • John Beard, WHO Director Department Ageing and Life Course, Geneva, Switzerland
  • Monica Di Luca, Vice-President European Brain Council Bruxelles and Vice Rector UNIMI, Milan, Italy
  • Fabrizio Tagliavini Scientific Director IRCCS Foundation “Carlo Besta” Neurological Institute, Milan, Italy

9.45-10.00      Setting the G7 Technical Meeting- The frame for global health and WHO’s vision: healthy ageing as key element to reach SDGs-John Beard, WHO Director Department Ageing and Life Course

10.00-10.15    The role of science and the challenges of ageing-Fabrizio Tagliavini, Scientific Director IRCCS Foundation “Carlo Besta” Neurological Institute

10.15-10.45 Chair: Flavia Bustreo, former WHO Assistant Director General, Geneva, Switzerland

Research and innovation for healthy ageing of populations: recommendations for the G7 Ministries of Health – On. Beatrice Lorenzin, Italian Minister of Health

 10.45-11.15  Coffee break

11.15-12.15 Gaps that need to be filled: the role of Research/1

Chairs: Giovanni Leonardi (MoH), Monica Di Luca (EBC,FENS, UNIMI)

  • Developing global research policy for healthy ageing and monitoring impact in countries- Ritu Sadana, Coordinator metrics, monitoring and research on healthy ageing, Department Ageing and Life Course, WHO, Geneva, Switzerland
  • Universal health coverage and the challenge of an ageing population-Sarah Louise Barber, Director of WHO Kobe Centre, Kobe, Japan
  • The EU European Innovation Partnership in Active and Healthy Ageing (EIP on AHA): fostering innovation in the field of active and healthy ageing. Roberto Zuffada Project Manager, Funka Nu AB, Coordination and Support for EIP on AHA, Milan, Italy

12.15-13.15      Gaps that need to be filled: the role of Research/2

Chairs: Stefano Cappa (President SINDEM), Frédéric Destrebecq (Executive Director European Brain Council)

  • New epidemiological approaches to monitor healthy ageing: challenges and priorities- Somnath Chatterji, WHO- Head Information, Evidence and Research
  • Brain research: the key for healthy ageing- Monica Di Luca, Vice President – European Brain Council; Past President FENS, Vice Rector UNIMI
  • Research supporting policy development and innovation-Matilde Leonardi,  Director WHO Collaborating Centre – Research Branch Besta

 

G7 side event INNOVATION AND RESEARCH FOR HEALTHY AGEING: STREAMING LINK

Comunicati Nessun commento »

INNOVATION AND RESEARCH FOR HEALTHY AGEING:

new questions for research and new answers from innovation

Saturday 4th November 2017- 9.00-18.00

BOOK THE DATE FOR THE STREAMING OF THIS G7 SIDEEVENT

ORGANIZED BY IRCCS Foundation “Carlo Besta” Neurological Institute

 

http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/istituzione/attivita-istituzionali/comunicazione-istituzionale/video-e-dirette

 G7 slideBOOK THE DATE_STREAMING

Copyright © 2008-2017 Sinexia S.r.l. - Tutti i diritti riservati.
Feed RSSAccedi